I FENICI


L'Antica Fenicia comprendeva i territori dell'attuale Libano in più una parte della costa siriana: una sottile e lunga striscia di terra, ricca di golfi e di penisole. Verso il 2000 a.C. in questo territorio abitavano i Fenici o Cananei, che erano di origine semitica. Nella regione la terra coltivabile era scarsa e quindi essi furono costretti ad avventurarsi in mare. Per primi riuscirono a costruire imbarcazioni leggere, a vela e a remi, utilizzando il legno robusto dei cedri del Libano e il bitume del Mar Morto con cui resero impermeabili gli scafi. I Fenici furono soprattutto commercianti, che tennero il collegamento tra i diversi Paesi e che fondarono empori, cioè mercati e scali per le navi e numerose colonie lungo tutta la costa mediterranea.


Le merci che trasportavano sulle loro navi erano di ogni genere e di varia provenienza: commerciavano i profumi e i prodotti della Palestina, il ferro e i cavalli dell'Anatolia, i cereali e il papiro d'Egitto, il rame di Ciprio, l'avorio e l'oro d'Africa, l'argento e lo stagno di Spagna, gli schiavi da varie regioni. Oltre che sul commercio, l'economia fenicia si basava su un artigianato molto attivo e ben organizzato, specializzato nella produzione di mobili e piccoli oggetti in vari materiali come ( ceramica, avorio, metalli, stoffe e vetro ): tra questi erano molto rinomate le stoffe tinte di porpora, sostanza colorante di un bel rosso cupo ricavata da un mollusco, il murice i vasi e le collane di vetro, nella cui lavorazione i Fenici superarono i maestri egizi, ottenendo un vetro molto più trasparente.


Pendenti per collana in pasta vitrea e una cineraria in vetro


Insieme al commercio i Fenici esercitarono molto la pirateria. Con le loro navi assalivano e saccheggiavano qualsiasi tipo di imbarcazione che trovavano sulle loro rotte e i villaggi sulle coste. Inoltre, non solo praticavano la schiavitù ma soprattutto commerciavano in schiavi, che acquistavano e rivendevano da un Paese all' altro, come ogni tipo di merce


Resti delle abitazioni della colonia fenicia a Nora in Sardegna


Indietro